Topolino di chi è? L’evoluzione del diritto d’autore: un cartone animato per tutelare la proprietà intellettuale.

Abstact

La presente trattazione prende in esame il tema sulla tutela della proprietà intellettuale, con riferimenti inerenti al mondo dell’Open Source e il sistema economico. Tuttavia, data l’ampiezza dell’argomento trattato e la sua continua evoluzione, tale analisi non pretende certo di essere esaustiva, ma è da intendersi come indicativa.

Il concetto di proprietà intellettuale è tutelato dall’ordinamento giuridico nazionale e internazionale, poiché rappresenta il fondamento delle transazioni economiche e culturali. Il meccanismo giuridico si svolge innanzitutto individuando un oggetto fisico cui attribuire un titolare e quest’ultimo si rivolge a un distributore e cede una percentuale del suo diritto. Infine, la transazione termina quando l’oggetto arriva nelle mani dall’acquirente.

La trattazione esamina il mondo dell’Open Source come fonte di elaborazione del concetto della tutela partendo dalla consapevolezza che il termine Open Source rappresenti ormai una realtà affermata nel campo del software. Nello specifico, nell’ambito del tradizionale software proprietario, il codice sorgente, cioè il contenuto creativo, è segreto ed è noto solo ai tecnici che lavorano al suo sviluppo. Nell’Open Source, il cui termine sta a indicare il significato di sorgente aperto, tratta di un software il cui codice è reso pubblico, in modo che chiunque possa partecipare ad incrementare il contenuto e funzionamento. L’idea che sta alla base del concetto Open Source non solo ha sconvolto il tradizionale modo di intendere la proprietà intellettuale, ma ha introdotto un nuovo modo di gestirlo.

Con la rivoluzione digitale e soprattutto l’introduzione del world wide web, questi due elementi hanno profondamente modificato l’assetto della fruizione culturale. Oggigiorno è disponibile un grande numero di informazioni a chiunque, basta avere a disposizione una connessione alla rete.

I sostenitori della libera circolazione, appartenenti al mondo dell’Open Source, hanno visto nella rete un sistema da cui trarre vantaggio per tutti e quindi il classico concetto del diritto d’autore o copyright viene superato dall’istituzione del Copyleft, una forma di tutela che nasce dalla filosofia della comunità hacker degli anni ottanta con Richard Stallman. C’è da precisare che essa non abolisce l’essenza del copyright o del diritto d’autore, in quanto altrimenti l’autore potrebbe perdere il controllo sull’opera e sugli eventuali flussi reddituali, senza contare che altri potrebbero liberamente appropriarsene. Questa forma di tutela permette entro certi limiti di riutilizzare o riprodurre l’opera, riconoscendo i diritti morali – paternità ed integrità – dell’autore originario.

Il presente elaborato è diviso in sei capitoli, ciascuno dei quali analizza la peculiarità della tutela giuridica in base al campo di trattazione.

Nel primo capitolo è stato definito il principio della proprietà intellettuale in generale, mettendo a confronto il sistema italiano e internazionale e analizzando la normativa di riferimento.
Nel secondo capitolo è stato analizzato il sistema del mondo Open Source, facendo un excursus storico fino ad arrivare ai nostri giorni.
Nel terzo capitolo è stata esaminata la tutela dell’idea attraverso mezzi e forme di protezione, trattando anche il pubblico dominio.
Nel quarto capitolo sono state osservate le attività creative e le opere prodotte che hanno bisogno di essere tutelate facendo riferimento alle tendenze e idee creative.
Nel quinto capitolo è stata affrontata la tematica dell’economia, del prezzo e della critica d’arte, la quale riesce a dare valore aggiunto all’opera.
Nel sesto capitolo sono stati proposti l’ideazione, progettazione e realizzazione di un cartone animato inerenti la proprietà intellettuale.

L’idea della realizzazione di questo elaborato nasce dalla volontà di offrire una panoramica di base a tutti quelli che sono interessati all’argomento, a quelli che operano direttamente all’interno di quest’area e a quelli che si avvicinano per semplice curiosità e vogliono acquisire conoscenze riguardo all’argomento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...